La memoria e il perdono

 
La memoria e il perdono
Autore: Massimo Vita
Collana: Entropie 64
Categoria: Reportage
Pagine: 92
ISBN:978-88-497-1024-3
Data di pubblicazione: marzo 2016
€ 12,00


“La Bosnia ed Erzegovina era, in piccolo, una sintesi della Federazione Jugoslava. Crocevia di culture e religioni, linea di demarcazione tra Occidente e Oriente, tra Cristianesimo e Islam, tra Cattolicesimo e Ortodossia, un mosaico di tradizioni che per quasi cinquant’anni ha convissuto pacificamente nell’intento di sviluppare quella terra dove ogni cittadino, ogni jugoslavo, si sentiva eguale e aveva uguali diritti ovunque egli avesse scelto di vivere”.

La memoria e il perdono è un racconto storico-sociale, un reportage, quasi il romanzo di un paese, la Bosnia, costruito scavando nella memoria per arrivare al perdono. Un racconto che mette al centro gli uomini, la loro umanità, la loro memoria, la loro vita straziata e la loro resistenza. La resistenza civile, umana, non quella armata, ma quella dello scoprirsi vivi giorno dopo giorno.

 

Massimo Vita è scrittore, fotografo, cooperante e operatore umanitario. Ha vissuto e lavorato in diverse parti del mondo, dall’Argentina alla Bolivia passando per l’India, lo Sri Lanka e il Kenya. È autore dei reportage Don’t forget Sarajevo! La Bosnia vent’anni dopo; Bolivia. Dove il Che conquistò l’immortalità; Kibera, la baraccopoli dove i bambini sorridono; Le statue che camminano dell’isola di Rapa Nui; Perché il Kosovo rimane uno Stato incompiuto; Sri Lanka, dieci anni fa la tragedia dello tsunami e Una città fantasma nel cuore dell’Anatolia pubblicati su "il Reportage". Ha scritto i libri per ragazzi Quel filo rosso e Il mercato del mondo.

 

leggi un assaggio del libro

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 6 visitatori online
  
home search