Dove i bunker diventano coccinelle

 
Dove i bunker diventano coccinelle
Autore: Elena Pagani
Collana: Entropie 69
Categoria: Saggistica/storia
Pagine: 112
ISBN:978-88-497-1025-0
€ 13,00


Dove i bunker diventano coccinelle è un excursus storico sullo stato albanese, sempre più al centro delle vicende europee e partner economico dell’Italia. Per via della sua posizione geografica strategica, l’Albania è stata la causa degli interessi delle varie potenze europee che ne hanno determinato le sorti. Il volume analizza la storia del Paese a partire dall’antica Albania, terra degli Illiri, fino all’arrivo dell’Impero Ottomano che più di chiunque altro, per la lunga permanenza e per la massiccia influenza, ha segnato la storia dello Stato balcanico. L’indipendenza e il riconoscimento dello Stato e del popolo schipetaro, la vicinanza con l’Italia, interessata e partecipe alle vicende del Paese, sono i fatti che hanno caratterizzato l’Albania all’inizio del secolo scorso, fino all’ascesa al potere del Partito Comunista e del suo leader Enver Hoxha, che ha determinato quarant’anni di chiusura con il mondo esterno. In ultimo viene esaminata l’Albania della rinascita, la difficile transizione democratica, troppo rapida e mal gestita, che ha lasciato il segno, l’esodo di molti cittadini verso le coste italiane, il legame mai dimenticato con la terra, e l’inversione dei flussi: l’Albania oggi è cambiata, sono molti i cittadini che fanno ritorno nel loro Paese, rendendosi protagonisti di questo cambiamento al pari degli stranieri, italiani soprattutto, che vedono il Paese delle Aquile come un terreno fertile per nuove attività.

Elena Pagani (1987) è laureata in Diritti dell’Uomo ed Etica della Cooperazione Internazionale. Dove i bunker diventano coccinelle è la sua prima pubblicazione.

 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 40 visitatori online
  
home search