La vita sotto l'acero

 
La vita sotto l'acero
Autore: Romualdas Granauskas
Collana: Passage 72
Categoria: letteratura lituana
Pagine: 132
ISBN 978-88-6280-123-2
€ 13,00


Non sono più terre vergini quelle che ospitano la vecchia Monika Kairienė, rimasta sola a preservare la memoria del marito e del figlio morti nella casa diroccata ai margini di un villaggio fantasma, dove adesso dominano la solitudine e lo spaesamento. 

Dopo le sofferenze subite durante la dittatura sovietica, con la spoliazione dei beni e delle terre dovuta alla collettivizzazione, per lunghi anni le genti del villaggio lituano al centro di questo romanzo sono state schiave del miserabile sussidio che proveniva dal lavoro nei kolkhoz. In seguito alla liberazione, la modernità ha cancellato per sempre lo stile di vita contadino, sono arrivate le macchine “rombanti” sulle strade asfaltate di fresco, i rapporti umani sono diventati ruvidi e tutti hanno lasciato la terra per trasferirsi verso “l’abitato”.

La vita sotto l’acero è una raffinata metafora sulla rapacità degli uomini nella società moderna. Un romanzo di protesta che attraverso la voce e i ricordi della protagonista mette a confronto passato e presente, senza cedere a rimpianti nostalgici.

 

Romualdas granauskas (1939-2014), giornalista e docente, è stato uno dei più importanti scrittori della cosiddetta “Rinascita lituana”. Autore di numerosi racconti, pièce teatrali, sceneggiature cinematografiche e romanzi, fra le sue opere ricordiamo Il sacrificio del toro (1975) e Una corona bianca per una locomotiva nera (1987).

La vita sotto l’acero è considerata una delle opere più importanti dello scrittore, l’unico suo romanzo attualmente tradotto in Italia. 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 28 visitatori online
  
home search