Prodursi nella scrittura

 
Prodursi nella scrittura
Autore: Hess Rémi
Collana: Riflessi 37
Categoria: saggistica
Pagine: 196
ISBN 978-88-628-0127-0
€ 15,00


Il lavoro della tesi e il significato che esso riveste nella vita di una persona: questo il punto da cui Rémi Hess parte per ripensare il proprio percorso di studente e docente universitario. L’accento si sposta dall’aspetto utilitaristico che la tesi può rivestire in un progetto di carriera al suo più ampio significato come momento di “trasformazione personale” che coinvolge chi è impegnato a scriverla.

Lungi dall’essere un mero esercizio o un obbligo accademico, la stesura della tesi rappresenta un momento di passaggio nella vita di ciascuno, un gesto che equivale a produrre se stessi come opera. Prodursi nella scrittura, appunto.

 

Rémi Hess (Reims, 1947) insegna presso l’Université de Paris VIII. Ha lavorato con Henri Lefebvre e Georges Lapassade, ed è autore di numerose opere di filosofia, sociologia, didattica, analisi delle istituzioni e antropologia della danza. Fra i suoi lavori tradotti in Italia ricordiamo Il valzer (Einaudi, 1993), La pratica del diario (2009) e Tango (2011), questi ultimi due entrambi pubblicati da Besa.  

 

 

Video

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini

 

 

 


Recensioni

 

 

 

 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 212 visitatori online
  
home search