Hannah Arendt

 
Hannah Arendt
Autore: Ingeborg Nordmann
Collana: Verbamundi 14
Categoria: saggistica / filosofia
Pagine: 136
ISBN 88-86730-65-9
€ 13,00


Nonostante l'enorme riconoscimento, il pensiero della Arendt è ancora estraneo al paesaggio della filosofia moderna e della teoria politica. La Nordmann ci introduce nel mondo teorico della Arendt come in un'officina dove sono sorprendentemente combinate le più diverse tradizioni: Aristotele, Agostino, Kant, Nietzsche, Kafka, Benjamin e Heidegger. L'autrice del libro ci mostra come l'analisi arendtiana del totalitarismo e della esistenza giudaica nel Moderno, le sue riflessioni su potere e violenza, democrazia e pluralità, filosofia e politica vadano lette come costellazioni di pensieri aperte a sviluppi inattesi della realtà. Contraddizioni e rotture appaiono, allora, non come lacuna ma come necessari spazi vuoti che stanno a segnalare che la teoria non potrà mai prendere il posto dell'esperienza. 

Ingeborg Nordmann vive e lavora, come giornalista, tra Francoforte e Berlino. Ha pubblicato numerosi lavori su Hannah Arendt. Nel 1992 è apparso il volume, da lei curato, Margarete Susmann. Das Nah- und Fernsein des Fremden. Essays und Briefe.







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 114 visitatori online
  
home search