La maledizione delle sacerdotesse d'Illiria

 
La maledizione delle sacerdotesse d'Illiria
Autore: Mira Meksi
Collana: Nadir 72
Categoria: Letteratura straniera/letteratura albanese
Pagine: 252
ISBN: 978-88-497-1111-0
Data di pubblicazione: giugno 2017
€ 18,00


La maledizione delle sacerdotesse d’Illiria è un avvincente romanzo in cui storia, leggenda e mito si fondono per dare voce a un periodo del quale purtroppo non esistono che scarsi documenti storici.
La narrazione prende spunto dall’antico mito greco di Cadmo e Armonia, che trascorrono i loro ultimi anni di vita in Illiria per poi diventare serpenti e quindi numi tutelari della regione. Teuta, la protagonista del romanzo, è la donna-serpente divisa tra il suo essere pirata, regina e totem del popolo illirico, e il suo amore senza limiti nei confronti del navarco Demetrio di Faro.
Ambizioni, gelosie, sangue e passione percorrono le pagine di questo romanzo, legando i destini di personaggi che – tra conquiste, guerre e desiderio d’amore – sembrano, loro malgrado, subire il destino dettato dagli occhi del serpente-indovino Illyrios.

 

Mira Meksi, scrittrice e traduttrice albanese, rappresenta una delle voci più importanti e potenti nel panorama letterario del periodo successivo alla caduta del regime di Enver Hoxha. Ha ricevuto diversi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, come il Premio per la traduzione letteraria del Ministero della Cultura, nel 2008. Ha tradotto opere di autori prestigiosi come Márquez, Vargas Llosa, Baudelaire e Neruda. Fra le opere di cui è autrice compaiono Frosina e Janina, Ballo a Versailles, Omicidio a Venezia.






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 84 visitatori online
  
home search