Omuncolo. Fiabe dalla tasca sinistra

 
Omuncolo. Fiabe dalla tasca sinistra
Autore: Aleksandar Prokopiev
Collana: Passage 108
Categoria: Letteratura straniera/letteratura macedone
Pagine: 148
ISBN: 978-88-6280-185-0
Data di pubblicazione: gennaio 2017
€ 15,00


Opera vincitrice del prestigioso Premio Balkanika nel 2012, Omuncolo è una raccolta di “anti-fiabe” per lettori adulti che Prokopiev accompagna in un mondo in cui finzione e realtà, humour, ironia e sarcasmo sono sapientemente mescolati come in una pozione magica. Intessute di riferimenti al repertorio favolistico tradizionale, dai fratelli Grimm e Perrault ai racconti popolari macedoni, fino a opere di autori contemporanei, le storie di Omuncolo non sono una banale ripresa del già noto, quanto una sorta di ribaltamento delle fiabe classiche, che qui perdono il buonismo della retorica e la morale più scontata per caricarsi di sottintesi e sottili allusioni: così, storie come quelle di Biancaneve, Peter Pan e Pollicino – solo per citarne alcune – vengono raccontate da un nuovo punto di vista, che rompe con l’ingenuità dell’essere bambini e restituisce invece la crudeltà e la lacerazione del mondo adulto.
Non aspettatevi nulla di lontanamente simile alle fiabe cui siete abituati: queste sono Fiabe dalla tasca sinistra, fiabe a testa in giù, che non esitano a far emergere fra le righe realtà sommerse e imbarazzanti, spesso spinte ai margini della coscienza. In Omuncolo la fantasia diventa crudamente reale e sotto il velo della rivisitazione favolistica non mancano riferimenti alla situazione politica e sociale in Macedonia e nei Balcani.

Aleksandar Prokopiev (Skopje, 1953) insegna letteratura comparata e teoria della letteratura presso l’Istituto di Letteratura macedone dell’Università S.S. Cirillo e Metodio di Skopje. È scrittore, saggista ed ex membro del celebre gruppo rock jugoslavo Idoli. Ha lavorato per diverse riviste nazionali ed estere, è stato membro del comitato di redazione dell’Orient Express e del World Haiku. Ha scritto sceneggiature per il cinema e per il teatro, spettacoli televisivi, radiofonici e fumetti. Le sue opere sono state tradotte in inglese, francese, italiano, giapponese, russo, polacco, ungherese, ceco e slovacco. Ha pubblicato numerosi racconti, saggi e haiku. Per Besa editrice è uscito il romanzo breve Voyeur (2012).

 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 30 visitatori online
  
home search