Lu Nanni Orcu, papa Cajazzu e altri cunti salentini

 
Lu Nanni Orcu, papa Cajazzu e altri cunti salentini
Autore: Alfredo Romano
Collana: Negroamaro letteratura 24
Categoria: Fiabe/tradizioni e folclore
Pagine: 196
ISBN: 978-88-497-1090-8
Data di pubblicazione: ottobre 2016
€ 16,00


Una raccolta che offre un assaggio della tradizione novellistica salentina, restituendo le atmosfere di un tempo passato, quando in mancanza di libri o di altri svaghi a divertire i più piccoli erano le storie raccontate dai nonni, storie comiche e magiche.
Il racconto Lu Nanni Orcu, il primo del volume, trasporta il lettore nel mondo crudele ma anche incantato degli orchi. Seguono poi gli altri racconti, la maggior parte dei quali si possono classificare come “culacchi”, vale a dire racconti satirici salentini, a volte di spirito anticlericale, che hanno origine nella notte dei tempi e tratteggiano storie popolari, ricordando gli episodi dell’Aretino, del Rabelais o del Bandello. In appendice alcune storie di papa Galeazzo, un prete burlone, finto tonto, goffo e ribelle alle regole, un personaggio che ne combina di tutti i colori ed è il simbolo della tradizione comica salentina, con il suo gusto di irridere qualsiasi dogma e autorità costituita.

 

Alfredo Romano è nato a Collemeto (Lecce) nel 1949. Vive a Civita Castellana, nel Viterbese, dove ha diretto la biblioteca comunale per quarant’anni, fino al 2010. Fra le opere di cui è autore ricordiamo: Salento tra mito e realtà. Canti e monologhi in dialetto salentino (1993), Ci sono notti che io (1994) e Cantavamo Contessa (1998). Per Besa editrice ha già pubblicato Tradizioni popolari e storie di vita nel Salento (2005), Amneris che morì di poesia (2006) e Mia madre che amava le bambole (2016), mentre per Negroamaro nel 2011 è uscito Piccoli seminaristi crescono.

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 53 visitatori online
  
home search