Approdo a Otranto

 
Approdo a Otranto
Autore: Giulia Guida
Collana: Negroamaro varia 17
Categoria: Guide narrate/reportage
Pagine: 100
ISBN: 978-88-497-1083-0
Data di pubblicazione: settembre 2016
€ 13,00


In queste pagine, scritte col cruccio di non poterci mettere ogni cosa che ho vissuto e imparato, ci sono Storia e storie.
Un primo breve capitolo quasi “accademico” racconta cosa è successo a Otranto attraverso i secoli, svela dettagli poco intuibili nonostante la città sia un racconto a cielo aperto.
Dopo i cenni storici le leggende, quelle storie che affondano le radici nel mistero e nell’incertezza, due elementi così aleatori da essere indiscutibili. Con queste storie si scopre perché Otranto è così devota, perché una torre e un serpente sono lo stemma della città, e si scopre che la leggenda non è affatto cosa vecchia e ammuffita, ma quasi un’entità a sé che continua ad autogenerarsi quasi per magia.
Le leggende di Otranto sono antiche e presenti, anzi, viventi.

 

Giulia guida è nata a Gagliano del Capo nel 1991. Rapita dal canto delle sirene di Ulisse ha intrapreso un percorso di studi classici.
Con Edizioni Libere ha pubblicato una poesia nell’antologia Flora e Fauna. La natura di noi due. Attualmente collabora con il blog “Memio per il quale si occupa di novità nel campo della ricerca medica.
Giulia è un leader che inizia con il mettersi a disposizione di ogni membro del gruppo per divenire in un battibaleno elemento insostituibile e perno di un team. Non cammina, corre leggera, la domanda per lei è la nuvola di un dubbio. Ascolta con gli occhi, chiede “permesso?” e sembra uscita da un libro delle favole, sempre pronta a sfidare il drago e a condurre con lei nell’impresa tutti i compagni senza lasciare indietro nessuno. Siamo certi che riuscirà a stupirci con il suo racconto, e anche a farci sognare un po’.

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 20 visitatori online
  
home search