A un passo dal sogno

 
A un passo dal sogno
Autore: Giulio Di Luzio
Collana: Passage 103
Categoria: Letteratura italiana
Pagine: 164
ISBN: 978-88-6280-180-5
Data di pubblicazione:giugno 2016
€ 14,00


Se dalla metà degli anni Ottanta l’Italia registra un’impennata di presenze di immigrati, l’anno di svolta è certamente il 1989. Scenario ed epicentro degli avvenimenti destinati a mutare il corso della vicenda immigratoria italiana è un paesino del casertano, Villa Literno, dove in estate si radunano migliaia di immigrati africani per la raccolta dei pomodori. In questo spicchio di Sud arretrato e colonizzato dalla camorra, la piccola comunità vive con disagio i nuovi arrivi, in un territorio dove i servizi essenziali – dall’acqua alla viabilità – sono carenti. È in questo contesto che matura l’uccisione del giovane sudafricano Jerry Masslo, trucidato da alcuni balordi in una baracca fatiscente. Ma Masslo non è un immigrato qualunque, bensì un rifugiato politico riconosciuto dall’Alto Commissariato dell’Onu e riparato in Italia grazie all’intervento di Amnesty International. La sua morte segnerà il punto di non ritorno nella storia dell’immigrazione italiana.

 

GIULIO DI LUZIO è nato a Bisceglie, in provincia di Bari. Ha scritto e scrive per diverse testate (fra cui “il Manifesto”, “Liberazione”, “la Repubblica” e il “Corriere del Mezzogiorno”), occupandosi soprattutto di immigrazione e lavoro al Sud. Fra le sue opere ricordiamo il saggio di denuncia operaia I fantasmi dell’Enichem – La lezione di civiltà di un operaio del petrolchimico di Manfredonia (2003), finalista alla V edizione del Premio Letterario Internazionale “Acqui Ambiente”, dedicato all’ambientalista nigeriano e attivista per i diritti civili Saro Wiwa; Brutti, sporchi e cattivi. L’inganno mediatico sull’immigrazione (2011); Non si fitta agli extracomunitari. La favola di un’Italia mite e accogliente (2014).

 

LEGGI UN ASSAGGIO DEL LIBRO

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 51 visitatori online
  
home search