Tubercolosi

 
Tubercolosi
Autore: Piero Grima
Collana: Le Grandi Epidemie 6
Categoria: Saggistica/scienza/antropologia
Pagine: 228
ISBN: 978-88-497-0877-6
Data di pubblicazione: marzo 2019
€ 25,00


Il viaggio di Piero Grima nella storia delle grandi epidemie che hanno funestato l’umanità prosegue arrivando nell’Ottocento, il secolo della tubercolosi.
Nota anche come “mal sottile” o “mal di petto”, questa malattia subentrò gradualmente al colera e imperversò fino a buona parte del Novecento, provocando milioni di decessi, spesso fra persone nel fiore degli anni.
La tubercolosi non è propriamente una malattia dell’età moderna: se ne trovano infatti tracce su scheletri del Neolitico e su mummie egizie, nonostante la portata epidemica del morbo si manifesterà solo a partire dall’Ottocento, legata ai guasti dell’urbanesimo.
Coniugando rigore scientifico e scavo nell’immaginario collettivo, Grima racconta un’altra importante pagina della storia della medicina, sempre attento alle ripercussioni che le grandi epidemie ebbero sulla società e sulle espressioni artistiche dell’epoca.

 

PIERO GRIMA, nato a Bari nel 1941, si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Bari e ha conseguito le specializzazioni in Medicina Interna (Parma), Malattie Infettive (Pavia) e Microbiologia Clinica (Parma). Negli anni Settanta ha lavorato presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, avviandosi verso lo studio di due rami dell’infettivologia che continuerà poi a indagare durante tutta la sua attività ospedaliera: la risposta immunitaria del paziente aggredito dall’agente infettante e la corretta strategia terapeutica antimicrobica. Nel 1980 ottiene la cattedra di Microbiologia all’Università di Lecce (oggi Università del Salento), che dirige fino al 1990, quando lascia l’insegnamento per tornare alla clinica e guidare il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina.
Fondamentale nel percorso di Grima è l’incontro con Mirko Grmek, uno dei più prestigiosi docenti della Sorbonne e massimo esperto di storia della medicina e delle scienze biologiche. Grazie all’influenza di Grmek e della sua teoria della “patocenosi”, Grima avvia uno studio a tutto campo sulle grandi epidemie della storia dell’umanità: dopo Sifilide, Peste, Vaiolo, Colera e Lebbra questo è il sesto volume della collana.

 

 







Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 29 visitatori online
  
home search