Colera

 
Colera
Autore: Piero Grima
Collana: Le Grandi Epidemie 4
Categoria: Saggistica/scienza/antropologia
Pagine: 260
ISBN: 978-88-497-0889-9
Data di pubblicazione: marzo 2018
€ 25,00


Attestato già in alcuni scritti dell’antichità, il colera raggiunse l’Occidente e assunse la terribile fama di pandemia nell’Ottocento, con il progresso commerciale che determinò l’esodo della popolazione dalle campagne e dai borghi rurali verso le città: oggetto di una vera e propria invasione, queste ultime divennero l’ambiente privilegiato per l’insorgenza di malattie a diffusione oro-fecale, a cominciare proprio dal colera, che proliferava soprattutto nelle periferie sovraffollate, dove anche le più elementari norme igienico-sanitarie erano disattese.
Raccogliendo una mole enorme di documenti, Piero Grima racconta i progressi e il disorientamento della scienza, la paura e il coraggio del popolo davanti al banco di prova di un morbo che lasciò dietro di sé una lunga scia di morte. Nella parte dedicata agli intrecci fra quest’epidemia e le arti, di grande interesse i casi delle misteriose morti di Leopardi e Čajkovskij, a lungo attribuite – forse erroneamente – al colera.

 

Piero Grima, nato a Bari nel 1941, si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Bari e ha conseguito le specializzazioni in Medicina interna (Parma), Malattie infettive (Pavia) e Microbiologia clinica (Parma). Negli anni Settanta ha lavorato presso il reparto di Malattie infettive dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, avviandosi verso lo studio di due rami dell’infettivologia che continuerà poi a indagare durante tutta la sua attività ospedaliera: la risposta immunitaria del paziente aggredito dall’agente infettante e la corretta strategia terapeutica anti-microbica. Nel 1980 ottiene la cattedra di Microbiologia all’Università di Lecce (oggi Università del Salento), che dirige fino al 1990, quando lascia l’insegnamento per tornare alla clinica e guidare il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina. Fondamentale nel percorso di Grima è l’incontro con Mirko Grmek, uno dei più prestigiosi docenti della Sorbonne e massimo esperto di storia della medicina e delle scienze biologiche. Grazie all’influenza di Grmek e della sua teoria della “patocenosi”, Grima avvia uno studio a tutto campo sulle grandi epidemie della storia dell’umanità: dopo Sifilide, Peste e Vaiolo, questo è il quarto volume della collana.

 

 






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 33 visitatori online
  
home search