Crocevia n. 17-18

 
Crocevia n. 17-18
Autore: AA.VV.
Collana: Le Riviste 63
Categoria: Letteratura migrante e di viaggio
Pagine: 188
ISBN: 978-88-497-1072-4
Data di pubblicazione: marzo 2017
€ 17,00


La nuova Crocevia, che torna nelle librerie dopo diverso tempo con un ricco numero doppio (17-18) e con una redazione rinnovata, presenta un ampio approfondimento sulla poesia contemporanea di Santo Domingo, che costituisce la sezione “Bussola”. La selezione di alcuni fra i maggiori poeti dominicani, che mostrano l’attenzione della rivista per le scritture caraibiche contemporanee, da tempo culla di una letteratura particolarmente ricca fra tradizione e ibridazione, deve molto al lavoro di scoperta e curatela di Danilo Manera, già curatore del numero 1-2 di Crocevia sulle nuove letterature ispano-americane. Cambiando totalmente di prospettiva, nella sezione “Sguardi”, il grande scrittore serbo Vladislav Bajac ci fa entrare nell’universo balcanico, grazie a un racconto che a tratti ricorda l’umorismo surreale di Kusturica.

Scorrendo le altre rubriche, nella sezione “In transito” troviamo alcune fra le più importanti voci della letteratura migrante italiana (Nader Ghazvinizadeh, Francesco Muzzioli, Jonida Prifti, Cristina Ali Farah); in “Radure” Lorenzo Mari presenta poesie, inedite in Italia, di Afric McGlinchey, insieme a un saggio che analizza le caratteristiche della poetessa di origine irlandese, mentre Rosanna Morace esplora l’universo della Macchina sognante di Julio Monteiro Martins. E ancora, i reportage di Daniele Comberiati a Tangeri, Alessandro Pellegatta in Armenia e Adalberto Invernizzi ad Aleppo e in Egitto; i versi della poetessa macedone Katica Kulavkova e gli “Appunti in margine” di Lorenzo Velle sul romanzo Carnera dello scrittore montenegrino Milorad Popović.






Il tuo carrello

VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Chi è online?

 103 visitatori online
  
home search